Rifiuti urbani

Rifiuti urbani

Il Comune di Rovereto ha affidato a Dolomiti Energia S.p.A. il servizio pubblico di gestione dei rifiuti urbani. Tutte le informazioni relative alle regole e al calendario della raccolta differenziata sono reperibili sul sito del Comune. In base ai criteri stabiliti dal regolamento comunale, la gestione della tariffa rifiuti è demandata a Trenta S.p.A.

I cittadini possono accedere al Centro Raccolta Materiali situato sulla strada statale che collega Rovereto e Marco, in località Mira. Il centro è riservato alle utenze domestiche e non domestiche residenti nel Comune di Rovereto ed è appositamente attrezzato a ricevere ogni tipo di rifiuto urbano differenziato. La possibilità di conferimento per le utenze non domestiche è limitata ad alcune tipologie di rifiuto e necessita della sottoscrizione di una convenzione. I cittadini possono conferire presso il CRM tutti quei rifiuti che normalmente non possono essere depositati nei bidoni o cassonetti. Possono accedere inoltre i produttori di rifiuti urbani assimilati, i distributori, gli installatori ed i gestori di centri di assistenza tecnica di apparecchiature elettriche ed elettroniche secondo quanto previsto dal Regolamento del CRM.
Le principali categorie di rifiuti differenziati che possono essere conferite al CRM sono: abbigliamento, apparecchiature elettriche ed elettroniche, carta e cartone, ceramiche, erba e ramaglie da giardino, farmaci scaduti, ferro e metalli vari, imballaggi in plastica alluminio e ferro, imballaggi in vetro, inerti in piccole quantità, ingombranti non riciclabili vecchi mobili in legno e tavolati grezzi, organico, plastica diversa da imballaggio, pneumatici, rifiuti urbani pericolosi come vernici, solventi, batterie, oli esausti.
I cittadini possono conferire inoltre nei Centri dei limitrofi paesi di Mori (tutti i residenti) e Isera (residenti di Borgo Sacco-San Giorgio) in virtù di specifici accordi sottoscritti tra le Amministrazioni.
Nel corso degli ultimi anni si è riscontrata una positiva tendenza alla diminuzione della quantità di rifiuti complessivamente raccolti, a cui si affianca un ulteriore elemento di miglioramento dovuto all'incremento della raccolta differenziata.

 
Scroll to Top